Share this news:

October_IntAnnex7_Web

Allegato Intelligence #7: esplorare il mondo

22/10/2015 02:25

Buongiorno, agenti!


È passato un po' di tempo dall'ultima volta che vi abbiamo invitato dietro le quinte! Abbiamo quindi pensato che fosse giunto il momento di farvi conoscere alcuni artisti e progettisti di gioco per parlare della vita nella New York di Tom Clancy’s The Division. Siete pronti? Vi aspettano notizie davvero emozionanti e non potevamo non condividerle con voi!


Come cambia l'illuminazione in base al momento del giorno? Quali sono le diverse condizioni meteo e come influiscono sui giocatori? Quali sono le differenze tra ambientazioni all'aperto e al chiuso? Ho fatto un salto allo studio per parlare con il direttore grafica tecnica Sebastian Lindoff, il capo grafico ambiente Benedikt Podlesnigg, il progettista tecnico senior Fredrik Thylander e il capo bozzettista Tom Garden e scoprire le risposte. Continuate a leggere per saperne di più!


A tutti piace il freddo, giusto?


L'ideazione e la messa a punto di un'ambientazione viva parte da un'idea, un'immagine mentale, che potremmo definire "bozzetto". Ne abbiamo parlato con Tom, il nostro esperto, e ci ha detto che lo scopo principale è aiutare a visualizzare i temi chiave, l'atmosfera e la struttura degli spazi di gioco.


Gli agenti si ritroveranno in moltissime situazioni climatiche e temporali diverse, passeranno da giornate assolate a notti piovose. E queste condizioni avranno un impatto molto più profondo di un semplice effetto visivo. Fredrik racconta che, durante un temporale, la visibilità sarà ridotta sia per gli agenti sia per i PNG. Nei casi peggiori, saranno influenzati persino la mira assistita e la portata di rilevamento. Ho scoperto, inoltre, che gli agenti cercheranno di ripararsi il viso dal freddo. Tuttavia, non saranno gli unici a reagire al clima. In base al momento del giorno e alle condizioni meteo, civili e animali si comporteranno in modo differente, arrivando in alcuni casi a rintanarsi al chiuso, lasciando le strade deserte.



Parlando del ciclo giorno-notte con Benedikt, ho capito che ci sarà un notevole cambiamento visivo, anche perché col buio l'illuminazione è molto più vivida. In alcuni casi, le fonti di luce evidenzieranno aspetti chiavi dell'ambientazione, mentre altre aree saranno completamente buie. Pensate a tutti gli scenari in cui vi dovrete avventurare in zone poco illuminate e con condizioni meteo pessime! Uno più emozionante dell'altro! Secondo Tom è un fattore fondamentale per la rigiocabilità, perché affrontare una missione di giorno trasmette sensazioni completamente diverse rispetto a quando lo si fa di notte. Gli agenti devono essere in grado di adattarsi all'ambiente ed essere consapevoli che le diverse ambientazioni non influiscono solo sulle decisioni da prendere.


TG_DZ_Street_T4_A_01

Una passeggiata per Manhattan


Manhattan è una città ricca di sfumature difficili da cogliere e ancor più complicate da trasformare nell'ambientazione per un titolo come The Division! Andando più a fondo, ho capito che i tetti, gli edifici abbandonati e i passaggi sotterranei sono molto più che uno sfondo visivo. E questo li rende ancora più incredibili. La squadra grafica ha riprodotto fedelmente i palazzi rappresentativi di Manhattan all'interno di The Division, ma avergli dato vita, riuscendo a trasmettere le stesse sensazioni che provereste visitandoli davvero, non è cosa da poco.



I giocatori riconosceranno anche aspetti caratteristici di Manhattan nelle dinamiche di gioco. Sebastian ha sottolineato che gli edifici fungono da punti di riferimento e, entrando in un nuovo quartiere, l'atmosfera cambia. Ad esempio, capirete subito di essere arrivati a Times Square perché i palazzi sono più alti e tappezzati di cartelloni pubblicitari. Nella zona della base, invece, si respira più aria di casa. Questi fattori, combinati alle diverse condizioni meteo, vi aiuteranno a scoprire una città viva e pulsante, che vi catapulterà nel mondo di gioco. E questo vi capiterà in continuazione.


Interni ed esterni


Cosa c'è di meglio in una fredda sera d'inverno che scaldarsi davanti a un camino acceso? Forse gli agenti non potranno accendere un fuoco, ma in molti sceglieranno di ripararsi al chiuso ad aspettare condizioni meteo più favorevoli.



Il passaggio fluido e senza caricamenti tra esterni e interni contribuisce a creare un'ambientazione unica. Illuminazione ed effetti specifici trasmettono quella sensazione di intimità tipica di un riparo coperto. Passare un po' di tempo al chiuso diventa un'esperienza intensa e avvolgente. E, come afferma Sebastian, quando i giocatori usciranno e si troveranno davanti a una tormenta di neve nel mezzo della notte, lo scorrere del tempo e il mutare del clima avranno un impatto ancora più grande.


ECHO_MP_Raven_Squad_Rikers_Apartment_A_01


Speriamo che l'anteprima vi sia piaciuta e abbiate ancora più voglia di esplorare il ricco mondo di The Division nella beta in arrivo! Tenete gli occhi aperti, perché vi aspettano molte altre novità. La vostra opinione è importantissima per noi, quindi mandateci un feedback su Facebook, Twitter, Google+ e i forum ufficiali. Non vediamo l'ora di incontrarvi nel gioco.


Alla prossima!


La squadra di sviluppo di The Division


@yannickbch – Sviluppatore community

@natchai_ – Responsabile community