Share this news:

IntAnnex11_Header

Allegato Intelligence #11: sotto la superficie

16/06/2016 11:59

Salve, agenti!

Nel precedente Allegato Intelligence abbiamo analizzato tutte le modifiche in arrivo per il mondo aperto, Columbus Circle e la Zona Nera. Adesso è il momento di scoprire cosa succede nel sottosuolo di New York City!

Il prossimo aggiornamento arricchirà The Division di un ulteriore livello di profondità. Sarete catapultati nell'inesplorato territorio sottostante New York, senza sapere cosa vi aspetta e se riuscirete a tornare in superficie. Gli infidi, ostili e claustrofobici labirinti attraverso i quali dovrete farvi strada presentano una sfida e una minaccia tutte nuove. Per saperne di più, abbiamo parlato con il direttore di gioco Gilles Matouba dei Reflections, il principale studio che si è occupato di New York Underground. Cominciamo!

Cosa si nasconde là sotto?

Un centro di quarantena inizialmente ritenuto sicuro ha subito un devastante attacco. Numerose le vittime tra i civili. Grazie alle vitali informazioni satellitari estratte dal cellulare di uno degli assalitori, Paul Rhodes è riuscito a individuarne il covo. Una volta entrati nell'area sotterranea, "gli agenti si rendono ben presto conto che questi nuovi gruppi non strutturati e privi di gerarchia sono più pericolosi che mai e cominciano a rappresentare una seria minaccia," ci spiega Gilles. Insieme alla JTF ci siamo preoccupati di neutralizzare le minacce visibili in strada, sulla superficie. Ma ora il nemico si è rifugiato sottoterra, riorganizzandosi e pianificando una nuova ondata di letali attentati in città. Tocca a noi scendere laggiù per evitare che accada!

New York Underground servirà a introdurre anche una nuova area della base operativa chiamata "terminale", che conterrà elementi simili a quelli già noti, come la stazione fai da te, la scorta, il matchmaking, bersagli VIP e venditori. Esso avrà inoltre le caratteristiche di uno spazio social, sulla scorta dei rifugi, e sarà possibile raggiungerlo in maniera diretta. Paul Rhodes ha lavorato sodo per mettere a disposizione nuovi strumenti costruendo il Centro Operazioni Tattiche. Dal terminale si potrà accedere a un'area sotterranea e, da lì, al Centro Operazioni Tattiche, dove troveremo tutta la tecnologia, le infrastrutture e la logistica che ci serviranno in questa nuova sfida. Lì troveremo i personaggi non giocanti, nuovi venditori e il pannello operativo sotterraneo.

TacOpsCenter

Laggiù ogni cosa è ostile

L'area sotterranea di Manhattan è costituita da un immenso labirinto di cunicoli e stanze. Per dar modo di vivere l'esperienza di affrontare aree sempre nuove e inesplorate, abbiamo utilizzato degli strumenti che ci consentono di creare la struttura dei livelli in maniera casuale. New York Underground si basa sul principio della rigiocabilità. "Grazie all'incredibile quantità di possibili combinazioni, sarà davvero difficile imbattersi nella stessa combinazione più di una volta," ci fa sapere Gilles. I livelli offrono circa 20-40 minuti di combattimenti pieni d'azione in aree fitte e imprevedibili, piene di trappole e pericoli. L'ambiente in sé rappresenta una minaccia. Occorrerà stare sempre all'erta, perché non si sa mai da dove possono venire i pericoli. Le trappole rispondono al principio di prossimità; se ne incontreranno alcune familiari:

  • esplosive
  • chimiche
  • shock

e, in più, di un tipo completamente nuovo, mai affrontato prima:

  • le trappole accecanti, fari potentissimi che si accendono all'improvviso squarciando il buio e disorientando gli agenti.

L'area sarà anche disseminata di pericoli ambientali che è meglio evitare:

  • fili elettrici in grado di folgorare i giocatori al contatto: emettono scintille, scaricano a contatto con superfici metalliche ed elettrificano le pozze d'acqua;
  • tubi del gas spezzati: sputano in spazi angusti getti fiammeggianti in grado di provocare seri danni;
  • pozze di sostanze combustibili: possono prendere fuoco;
  • zone contaminate con virus.

A volte non sarà possibile aggirare questi ostacoli: bisognerà trovare il modo di neutralizzarli prima di procedere oltre.

Infine, i nemici hanno messo le mani su qualche nuovo giocattolino a cui è meglio fare attenzione:

  • pannelli d'allarme: meglio non farli scattare, se si vuole evitare di affrontare ondate di rinforzi;
  • jammer abilità: interferiscono con il funzionamento dell'HUD e delle abilità.

Attivate uno di questi e potreste ritrovarvi in guai molto seri. I rischi e la posta in palio sono aumentati e i giocatori saranno sempre chiamati a compiere delle scelte. Preferirete andare avanti con la forza bruta, eliminando prima i nemici, o darete la priorità all'aspetto tattico, neutralizzando prima i pericoli?

Hazard

Ciascuna operazione sotterranea tenderà verso un macro-obiettivo ben definito, che può ricadere in una di queste categorie:

  • Bersaglio di opportunità: un pericoloso nemico sta prendendo forza. Eliminalo prima che riesca a circondarsi di braccia operative.
  • Attacco chirurgico: abbiamo un'ottima opportunità. Diversi leader si sono riuniti per discutere la propria strategia in un luogo sotterraneo. Eliminali prima che spariscano nuovamente.
  • Recupera il rapporto: una squadra della JTF è scomparsa. Bisogna ritrovarla e recuperare le informazioni in suo possesso.
  • Deposito rifornimenti: una pattuglia della JTF ha localizzato la posizione di un deposito di rifornimenti nemico. Distruggi i rifornimenti ed elimina i nemici.
  • Pattuglia scomparsa: una squadra della JTF è sparita. Dirigiti alle coordinate GPS dell'ultima posizione nota e portala in salvo.
  • Infrastruttura critica: un'infrastruttura critica sotto le strade di Manhattan è in pericolo. Difendila dal gruppo di nemici.

Questi obiettivi si collocano all'interno di un ambiente di gioco ogni volta diverso. Prima di iniziare occorrerà perciò pianificare le operazioni, selezionando il livello di difficoltà, il numero di fasi e le direttive.

  • Difficoltà: è possibile scegliere tra modalità Normale, Difficile, Sfida ed Eroica. Quest'ultima rappresenta una novità e metterà a durissima prova le vostre abilità.
  • Fasi: selezionate il numero di obiettivi dell'operazione e la sua durata.
  • Direttive: impostazioni che aggiungono un ulteriore strato di difficoltà alle operazioni. È possibile selezionare una o più tra queste direttive:
    • Nebbia di guerra: elimina il radar e le indicazioni, costringendovi a comunicare e a condividere le informazioni con i compagni di squadra.
    • Sprecare o no: quando si ricarica un'arma, tutte le munizioni contenute nel caricatore gettato vengono perse; inoltre i nemici non lasciano cadere munizioni. La tensione aumenta, perché bisogna pensare e usare le armi con giudizio.
    • Malattia: la salute non si rigenera e si continua a perdere salute fino ad avere una sola barra a disposizione.
    • Grande talento: quando si usa un'abilità, entrambe le abilità vengono oscurate per il periodo di recupero. Inoltre, se qualcuno usa un'abilità speciale, tutte le abilità di tutti i componenti del gruppo verranno oscurate per il periodo di recupero.
    • Forze speciali: i nemici posso usare munizioni esplosive e incendiarie.

Tantissime scelte da fare!

Da grandi sfide derivano grandi ricompense

Insieme alle operazioni sotterranee, introdurremo un nuovo sistema dei progressi e una nuova valuta. Per usare le parole di Gilles, "in New York Underground il giocatore può selezionare le direttive e viene premiato con il diritto di acquistare equipaggiamento e progetti esclusivi nel Centro Operazioni Tattiche." Questo diritto si guadagna uccidendo i nemici e completando le operazioni, indipendentemente dal livello di difficoltà. Anche la nuova valuta, "Dati direttive", si accumula uccidendo i nemici nel sottosuolo e completando le operazioni e, come suggerisce il suo nome, può essere spesa per aggiungere direttive alle proprie operazioni. Salendo di grado sarà perciò possibile configurare le proprie operazioni in nuovi modi e ottenere l'accesso a equipaggiamento e progetti esclusivi, venduti al Centro Operazioni Tattiche. Mettetevi alla prova lottando nelle peggiori condizioni possibili per ottenere il massimo della ricompensa!

New York Underground introduce un ambiente completamente nuovo da esplorare, sfidare e dominare, arricchendo la storia di Manhattan. Non vediamo l'ora di vedervi all'opera!

Raccontateci le vostre avventure in Tom Clancy's The Division™ su Facebook, Twitter, Google+, nei forum ufficiali o nella community di Reddit. Buona fortuna, agenti!

Alla prossima!

- La squadra di sviluppo di The Division