Share this news:

survival_devblog_header

Allegato intelligence #12: l'occhio della tempesta

08/11/2016 05:00

Agenti,

The Division è sempre stato incentrato sulla sopravvivenza in una New York ostile e devastata da un'epidemia. In Lotta per la vita, ci spingeremo oltre. Assediati da una violenta tormenta di neve solo con un'arma da fianco e senza abilità a disposizione, dovrete usare ogni risorsa a vostra disposizione per sopravvivere in uno degli ambienti più ostili del gioco. Dovrete reperire cibo, armi, acqua, medicinali e vestiti, cercando al tempo stesso di portare a termine la vostra missione: trovare i famigerati antivirali per il veleno verde nel cuore della Zona Nera ed estrarli.

survival_snowstorm

Ma non sarete soli. Altri agenti si aggirano per la città sepolta dalla neve e alcuni sono pronti a tradire la divisione pur di sopravvivere. Con un po' di fortuna, potreste già far parte di una squadra o formarne una con altri operatori nelle vostre stesse condizioni. Le strade brulicano di Rikers, Purificatori, rivoltosi e soldati dell'UB. E avrete sempre l'impressione che qualcuno osservi dall'ombra ogni vostra mossa...

In questo aggiornamento degli sviluppatori, daremo un'occhiata alle principali caratteristiche di Lotta per la vita. Non vogliamo però rivelarvi troppe informazioni: è importante che esploriate e scopriate da soli l'espansione. Vi aspettano diverse sorprese nella tormenta; dopotutto, è oscura e piena di orrori.

Il tema della sopravvivenza va ben oltre il gioco e, se siete in cerca di ispirazione, vi consiglio di ascoltare l'intervista con Alex Irvine, autore del tie-in di The Division: la guida di sopravvivenza New York Collapse. Oppure leggete il libro: è perfetto per scoprire di più sulla storia del gioco e anche per trovare veri consigli su come sopravvivere in casi simili.

Avete già provato Lotta per la vita sul PTS? Se sì, compilate il sondaggio e diteci cosa ne pensate! È fondamentale per noi poter raccogliere il maggior numero di opinioni possibili al riguardo. Grazie!

La missione

La vostra missione, se deciderete di accettarla, è trovare gli antivirali per il veleno verde, che pare siano stati individuati nella Zona Nera. Il tempismo è fondamentale, quindi abbiamo deciso di inviarvi in missione nonostante su Manhattan si stia abbattendo una terribile tormenta di neve. Dopo esservi schiantati con l'elicottero, vi ritroverete bloccati nella tormenta, con visibilità minima, senza equipaggiamento, abilità, abiti per proteggervi dal freddo, con un solo kit medico e un'arma da fianco. La missione, però, è cruciale: dovrete affrontare la tormenta ed entrare nella Zona Nera.

survival_danger

In Lotta per la vita, avrete accesso all'intera Manhattan, anche se sarà completamente diversa da quella a cui siete abituati. Le partite supportano fino a 24 giocatori sparsi per la mappa e sono disponibili sia in modalità PvP sia in modalità PvE. Potrete anche scegliere di affrontare o meno i pericolosi traditori (o diventarlo voi stessi). Le squadre preformate e i giocatori in solitaria sono suddivisi in fasce diverse di matchmaking per equilibrare la partita.

Inverno letale

All'inizio di Lotta per la vita indosserete solo una tuta sterile strappata, senza alcuna protezione dagli elementi. Per sopravvivere alla tormenta, dovrete trovare fonti di calore: fuochi, ripari, nascondigli riscaldati o vestiti più pesanti. Mentre nelle partite normali l'abbigliamento ha una funzione puramente estetica, in Lotta per la vita sarà l'unica protezione dall'inevitabile ipotermia. Ogni vestito che trovate o create avrà un valore di resistenza al freddo, che indica quanto vi protegge dalle intemperie. Mettere le mani su un berretto o un maglione di lana è come trovare un tesoro. Un nuovo paio di stivali non migliorerà solo il vostro look, ma potrebbe salvarvi la vita.

survival_warmth

Mentre vi aggirate per Manhattan, ricordate di cercare fuochi o luoghi dove accenderne uno. Vi aiuteranno a mantenere la temperatura corporea alta e a rimanere vivi un po' più a lungo. Nascondigli e rifugi vi consentiranno anche di prendere fiato e riprendervi prima di uscire di nuovo nella tormenta. Progredendo in Lotta per la vita e trovando nuovi vestiti, sarà più facile resistere al freddo. Tuttavia, non vi abbandonerà mai e la tormenta di neve sembrerà non avere fine.

Fame e sete

Spostarsi nella neve è molto faticoso e, per rimanere in forze, dovrete trovare cibo e acqua. Anche se non rischiate davvero di morire di fame o disidratazione, queste due cose avranno diversi effetti. La sete influenzerà negativamente la vista, rendendo più difficile individuare i contenitori. La fame, invece, rallenterà la rigenerazione della salute. Al contrario, rimanendo sempre ben nutriti e idratati, ricevete bonus a vista e rigenerazione.

Se vi rimane poco da mangiare, magari un altro agente potrebbe avere del cibo in scatola. La domanda ovviamente è: lo condividerà con voi?

survival_looting_store

Bomba a orologeria

È già difficile tenere a bada fame e freddo, senza contare i nemici da evitare. Tuttavia, non saranno i vostri unici problemi. Nel vostro corpo si sta diffondendo un'infezione e, anche se non noterete subito i suoi effetti, essa vi ucciderà prima dell'alba se non trovate un modo per contrastarla. Medicine e antidolorifici la fermeranno temporaneamente e, per rimanere in vita, ve ne servirà una scorta costante. Tuttavia, più usate i farmaci, più svilupperete una resistenza ai loro effetti, finché non diventerete fondamentalmente immuni. L'unico vero modo per sopravvivere è arrivare all'elicottero di estrazione.

Fai da te

Il fai da te è la chiave per sopravvivere. Non dovrete creare solo armi e vestiti, ma anche abilità per poterle riutilizzare. Dovrete cercare materiali e smantellare l'equipaggiamento, se non trovate quello che vi serve. Inoltre, dovrete capire esattamente cos'è fondamentale per sopravvivere e stabilire delle priorità. Nel momento in cui metterete piede nella Zona Nera, il pericolo aumenterà costantemente ed è meglio essere preparati. E non sprecate tempo: l'infezione si diffonde lentamente e inesorabilmente nel vostro corpo.

survival_crafting

Dovrete anche creare una protezione virus base per sopravvivere alla contaminazione della Zona Nera e un bengala per chiamare l'elicottero per l'estrazione finale.

Ricompense

Alla fine del round, che siate vivi o morti, verrete valutati in base alle vostre prestazioni. Il grado è basato su molti fattori, incluso quanto avete progredito, quanto siete sopravvissuti e quanti equipaggiamenti e risorse avete raccolto. Più alto è, più ricompense riceverete. E non dimenticate che potrete vantarvene con gli amici. Quindi, date il massimo e scoprite i metodi migliori per sopravvivere, così potrete condividere i vostri risultati con il mondo intero.

survival_scavenging

Conclusioni

In Lotta per la vita, aggiungeremo una delle caratteristiche più richieste e una vera e propria modalità di gioco sul diffusissimo tema della sopravvivenza in una New York post apocalittica. Dovrete superare nuove sfide e affrontare The Division in nuovi modi. I nemici che ora vi sembrano deboli, diventeranno nuovamente minacciosi. Farete salti di gioia per bottini che normalmente avreste ignorato. L'abbigliamento varrà quanto le armi. La Manhattan che conoscete si trasformerà in una zona disastrata ancora più piena di pericoli.

In breve, Lotta per la vita è la perfetta incarnazione del tema della sopravvivenza. Dovrete sfruttare tutte le vostre capacità e l'astuzia per rimanere in vita. Trovate gli antivirali, agenti. Contiamo su di voi.

La squadra di sviluppo di The Division